Troppo poco Esperia e troppo forte Lecco. La capolista espugna il Cambonino di Cremona con rotondo 3-0 e consolida il primato sull'Ostiano



L'avvio di gara delle ragazze di coach Sbano è buono. Nei primi scambi domina l'equilibrio (9-9, Lodi) ma Lecco prende il filo in battuta con Stomeo (10-14). Le giallblù stentano a macinare gioco e punti (17-22), la formazione ospite ne approfitta per chiudere (18-25). Secondo parziale fac simile del primo: battuite iniziali equilibrate, anzi l'Esperia si porta avanti 9-8 con Lodi, ma è solo un fuoco di paglia. Lecco accende la miccia con Lancini e, 12-16, la sola Lodi tiene in piedi l'Esperia (15-21) ma alla distanza Lecco chiude (18-25).



Senza menzione di cronaca il terzo set. La formazione prende il largo (11-17), Sbano da spazio alle seconde linee tra cui la giovanissima Amanda Onyewuku (proveniente dalla Prima Divisione) e chiude la contesa con Bruno in fast. Una sconfitta che ffrena la corsa salvezza delle giallobù ma non la compromette: nel prossimo turno sarà tempo di riscatto nel derby contro Ostiano, secondo in classifica. Appuntamento a sabato 14 aprile, ore 20.45.



Esperia Cremona-Acciaitubi Picco Lecco 0-3 (18-25, 18-25, 15-25)



Esperia Cremona: Perroni (L), Bulla 6, Decordi 9, Bassi 4, Castagna, D'Este, Onyewuku, Lodi 12, Muzzupappa 1, Miglioli, Ghisolfi 6, Antonioli. All.: Sbano-Denti.



Acciaitubi Picco Lecco: Bruno 6, Spreafico, A. Lancini 14, Francini 11, Pastrenge (L), Ferrario, Corrente, M. Lancini, Stomeo 6, Asiaghi, Fezzy 8. All.: Milano-Ficarra.

0
0
0
s2smodern

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ci alleniamo e giochiamo qui