Verso Offanengo-Esperia, coach Valeria Magri: “Giocare col cuore è la nostra arma vincente”

Esperia si appresta a chiudere la Fase 1 del campionato 2020-2021 sfidando al PalaCoim la Chromavis ABO Offanengo.

La gara di domenica assume un’importanza speciale in quanto, in caso di vittoria da tre punti, le tigri gialloblù si garantirebbero la cima della classifica avulsa (composta dalle squadre dei mini gironi B1 e B2, ndr), a prescindere dai risultati delle gare della Tecnoteam Albese e della Acciaitubi Picco Lecco, concorrenti dirette di Esperia, prontissime a fare il proprio dovere nella serata di sabato, rispettivamente contro Novate ed Orago.

Con coach Valeria Magri riepiloghiamo la situazione in casa Esperia, partendo da una sintesi della sfida di sabato scorso, disputata al PalaCambonino contro Don Colleoni. “Abbiamo giocato un’ottima partita, con dei punti fermi, soprattutto difesa ed attacco, ma anche in battuta abbiamo lavorato molto bene, rispetto alle ultime gare – osserva l’allenatrice -. Abbiamo faticato un pochino in ricezione, d’altra parte succede quando giochi contro squadre che arrivano a Cremona e non hanno nulla da perdere, giocando col braccio sciolto, in modo da utilizzare la battuta come prima mossa d’attacco. Anche se abbiamo un po’ sofferto, va bene così, cerco di dare tranquillità alla squadra, senza troppi patemi. Lunedì siamo rientrate in palestra cariche, con voglia di lavorare, con l’obiettivo di guardare avanti. Ho visto tranquillità e serenità nelle ragazze, sono felice e mi basta questo”.

“Riguardo alla gara di domenica contro Offanengo, sono serena. So cosa possiamo dare, so come stiamo lavorando, quindi già per questo sono felice. Certo, la gara è importante, come il risultato che verrà, però ormai siamo abituate a questo. Spero di trasmettere voglia e tranquillità per affrontare una partita come le altre sin qui disputate”.

Sulla Fase 2 del campionato, la coach esprime perplessità. “La pandemia continua ad avanzare e c’è sempre il dubbio che la Federazione prima o poi si pronunci con novità, positive o meno. Speriamo di poter giocare fino in fondo, senza pretese. Quest’anno con la società ci siamo messi ad un tavolo per organizzare una squadra, prima di tutto cercando gente valida a livello umano, del territorio, senza spendere e spandere e senza procuratori in mezzo. Ci siamo riusciti al 100%, cosa doppiamente vantaggiosa perché, con un gruppo di questo tipo, oltre ad avere a disposizione delle professioniste, posso inserire ragazze che giocano con il cuore. Questa è la nostra arma vincente”. 

“Mentre nelle altre squadre ci sono professioniste che certamente sono brave ragazze, però hanno sempre lo scopo di giocare per l’obiettivo del lavoro – prosegue Valeria – qui c’è gente che lavora di giorno e la sera ha voglia di venire in palestra a sudare e a mettersi in gioco insieme. Questo è impagabile. Al di là di come andrà la seconda fase, parlando anche a nome della società, ritengo che noi abbiamo già vinto, per come abbiamo lavorato, costruito la squadra, per i risultati raggiunti ma soprattutto per il sorriso che c’è sempre in palestra. Come e quando si partirà, lo capiremo presto, ci sono anche molte gare da recuperare. Voglio godermi il momento, arrivare alla fine di questa prima fase e poi tirare le prime somme. Poi ci porremo altri obiettivi in un secondo momento”. 

Il fischio d’inizio per la gara di domenica è previsto per le ore 17:30 al PalaCoim di Offanengo. I direttori di gara saranno Francesco Maderna e Gianfranco Plantamura. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona” a partire dalle ore 17:15 circa. Il link di collegamento verrà condiviso sulla pagina Facebook U.S. Esperia, per permettere a tutti i tifosi e non solo la visione della gara.

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top