Esperia inizia al meglio il girone di ritorno, Acqui Terme si arrende in tre set

Le ragazze di coach Valeria Magri ripartono da dove hanno lasciato.

Un 3-0 interno contro la Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme che è stata capace di insidiare le sicurezze cremonesi nel secondo e soprattutto nel terzo periodo. Esperia è stata brava a non perdersi d’animo recuperando nelle fasi di svantaggio per poi chiudere a proprio favore i tre periodi coi punteggi di 25-16, 25-19 e 25-20.

Sabato prossimo Esperia affronterà la prima trasferta del girone di ritorno, contro la Volley Parella Torino.

La sfida parte con equilibrio (3-3) poi Brandini dai 9 metri infila il primo break, 7-3. Mirabelli e Pricop tengono a contatto le compagne (7-5), Cicogna scalda il pubblico ospite con l’attacco del 10-8. Decordi e Lodi mettono la freccia (14-9), sull’ace di Arcuri coach Marenco chiama il primo timeout di serata. Cremona allunga sul 18-11 complici alcuni errori ospiti in attacco, poi Lodi in lungo linea fissa il 20-13. Dopo errori vicendevoli al servizio, Sara Lodi si procura 8 set points. Giulia Decordi chiude il periodo in lungo linea sul 25-16.

Cremona riparte a tutta forza con l’allungo che porta al 6-1. Rivoltella implacabile in fast, ben servita da Arcuri, 8-2. Acqui Terme non ci sta e a poco a poco recupera impattando 8-8 con Giardi al servizio. Decordi mette il naso avanti dopo una difesa da applausi di Zampedri (12-11), Pionelli alza il muro su Cicogna ed è 14-11. Cremona si riprende del tutto e colpisce al centro con Peonia e Brandini, 18-13. Ancora Chiara Brandini in fast sigla il 21-15 ma Acqui Terme non ci sta e Pricop ricuce 21-19. Due aces di Erika Pionelli non lasciano scampo ad Oddone ed Esperia si prende anche il secondo periodo per 25-19.

Sara Lodi inverte il punteggio d’avvio da posto 2, 4-3. Acqui Terme si rifà immediatamente con Cicogna e Giardi, poi Mirabelli fissa il 6-9 dal centro. Rivetti in fast risponde a Pionelli per il 9-11. Arcuri a muro su Giardi ripristina la parità, 12-12. Brandini chiude efficacemente dopo un’ottima difesa di Zampedri allungando 16-13. Cremona mantiene il pallino del gioco, Acqui Terme cala in attacco: 20-16. Decordi in lungo linea strappa applausi con il 24-19: Chiara Brandini abbassa il sipario sulla partita con l’attacco del 25-20.

U.S. Esperia vs Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme 3-0 (25-16, 25-19, 25-20)

Esperia: Rivoltella 3, Arcuri 2, Decordi 11, Brandini 8, Lodi 11, Pionelli 12, Zampedri (L), Peonia 4, Bassi, Zagni; NE: Melgari, Zonta. All. V. Magri – G. Denti.

Acqui Terme: Mirabelli 6, Cicogna 9, Giardi 9, Rivetti 5, Cattozzo 1, Pricop 6, Gouchon (L), Oddone (L); NE: Caimi, Grotteria, Grazia, Lombardi. All. I. Marenco – L. Astorino.

Direttori di gara: Alessandro Sicco e Andrea Michele Aleo.

StatisticheRicezione positiva (perfetta): Esperia 54% (26%) – Acqui 48% (21%). Attacco punti (%): Esperia 38 (33%) – Acqui 25 (25%). Battuta errori (punti): Esperia 10 (8) – Acqui 11 (2). Muri punto: Esperia 5 – Acqui 9.

Le foto sono di Simone Manini.

—-

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top