Esperia si prende anche il derby di ritorno, non senza patemi: al PalaVacchelli finisce 1-3

Esperia fa, disfa e ricostruisce in un’ora e mezza di partita la vittoria da tre punti contro una coriacea CSV-Ra.Ma Ostiano, brava a non perdersi d’animo approfittando delle lacune gialloblù per riaprire l’incontro nel terzo set, dopo aver subito l’onda d’urto della capolista nei primi due parziali.

Esperia mantiene cinque lunghezze di margine sulle inseguitrici e si prepara per la trasferta di Almenno San Bartolomeo di sabato prossimo per la sfida alla Lemen Volley.

Errori vicendevoli al servizio inaugurano l’incontro (2-3), poi Lupidi sbaglia da posto 2 per il 4-6. Ostiano mette il naso avanti a muro, rimedia Lodi sul 7-7. L’errore di Pinetti vanifica il punto di Bonardi, 10-10. Pionelli comincia a scaldare il destro con due punti da applausi ed Esperia conduce sul 14-16 del timeout Bonini. Decordi spinge con la diagonale stretta del 17-20, Lupidi e Barbarini non ci stanno ed accorciano sul 18-20. Pinetti manda lungo il 20-24 e capitan Decordi non tergiversa falcidiando la zona di conflitto Bonardi-Braga, firmando l’ace del 20-25. 

Alla ripresa del gioco, Esperia con Brandini a muro firma l’1-4. Lodi trova il mani fuori del 3-7. Capitan Barbarini tiene a galla le compagne sul 6-8. In un amen Esperia, con Pionelli dai nove metri e la fast di Frugoni, scappa sul 6-12. La stessa centrale bresciana replica poi per l’8-15, Pinetti prova a interrompere il break ospite sul 10-18. Pionelli e Frugoni non perdono tempo ed allungano con decisione sul 12-23. Non incidono i cambi di coach Bonini: l’ace di Pionelli fissa il 13-25 dello 0-2. 

Cremona inizia col botto il terzo periodo, grazie al turno di servizio di Pionelli, 0-5. Frigerio accorcia dai nove metri, ma Brandini in fast allunga sul 4-8. Quando Esperia sembra in procinto di stendere l’avversario, ecco che Ostiano prova a ricucire con bomber Pinetti. La regista Giorgia Arcuri lascia il campo ad Andreani per un’improvvisa distorsione. Barbarini sigla la fast dell’11-14, poi Falotico trova l’ace del 15-17. Pinetti mura Lodi ed è parità sul 17-17. Lodi attacca sull’antenna ed Ostiano mette il naso avanti sul 20-18. Francesca Pinetti fa la voce grossa in attacco trascinando le compagne sul 23-19. Un’infrazione sotto rete regala il terzo set ad Ostiano che dimezza lo svantaggio: 25-19, 1-2.

Resetta e riparte la compagine ospite che però non scappa nel punteggio: Giulia Decordi firma il 4-6. Pinetti trova il tocco del muro che vale l’8-7. Capitan Decordi realizza l’ace dell’8-11, Pinetti ricuce in lungo linea, 12-13. Pionelli in diagonale impatta 14-14, l’errore di Falotico mette tre punti di gap tra le squadre (14-17). L’attacco potente di Sara Lodi fissa il 16-20 del timeout Bonini. Il pallonetto di Decordi e la murata di Pionelli danno linfa a Cremona che si porta sul 19-23. Due punti di Erika Pionelli decretano il punteggio finale di 22-25 per l’1-3 finale.

CSV-Ra.ma Ostiano vs U.S. Esperia 1-3 (20-25, 13-25, 25-19, 22-25)

Ostiano: Barbarini 14, Grippo 3, Bonardi 2, Ghisolfi 1, Lupidi 4, Pinetti 17, Braga (L), Falotico 7, Ferrigno, Frigerio 8, Gagliardi, Volta (L); NE: Paitoni, Viccardi. All. F. Bonini – A. Leali.

Esperia: Pionelli 17, Frugoni 11, Arcuri 2, Decordi 10, Brandini 10, Lodi 12, Zampedri (L) 1, Andreani, Ravera 3, Melgari; NE: Fiore, Bassi. All. V. Magri – G. Denti.

Direttori di gara: Simone Macchi e Alessio Lambertini.

StatisticheRicezione positiva (perfetta): Ostiano 61% (28%) – Esperia 54% (34%). Attacco punti (%): Ostiano 45 (30%) – Esperia 56 (38%). Battuta errori (punti): Ostiano 11 (6) – Esperia 10 (5). Muri punto: Ostiano 5 – Esperia 4.

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top