Le tigri gialloblù tornano a ruggire: Cesena annientata in poco più di un’ora

Cremona torna alla vittoria superando in tre set una Cesena giunta all’ombra del Torrazzo con defezioni importanti. 

Una vittoria importante per la compagine gialloblù, che compie il proprio dovere senza lasciare troppo margine di movimento alle avversarie. Coach Magri sceglie di confermare Rizzieri (in luogo della convalescente Arcuri) al palleggio con Lodi opposto, Coppi e Pionelli in banda, Frugoni e Brandini al centro, Zampedri libero. Coach Lucchi deve rivoluzionare la formazione, viste le assenze di Mazzotti, Tiberi e Roversi, opta per Conficoni in diagonale con Altini, Favero e De Bellis in banda, Gennari e Caniato al centro, Calisesi libero. 

Esperia parte forte con gli attacchi di Sara Lodi ben imbeccata da Rizzieri, 5-3. Gennari in ace insidia Cremona ma ci pensa nuovamente Lodi a spingere sul 9-6. Cesena mette il naso avanti con Caniato con il primo tempo del 9-10. Favero allunga toccando il muro cremonese, 10-13. Pionelli accorcia sul -1 con due attacchi misurati poi ribalta il risultato con il servizio del 15-14. Cristina Coppi sfrutta il muro ospite per fissare il 18-16 ed allungare di potenza sul +3. Esperia è inarrestabile, Emma Rizzieri firma due aces per il 24-17. Chiara Brandini chiude il set con la tesa del 25-17. 

Favero inaugura il secondo periodo passando in mezzo al muro cremonese. Pionelli risponde a Favero e va a servire sul 5-4. Coach Lucchi ferma l’allungo Esperia con un timeout sul 9-5, Polletta (entrata su De Bellis) accorcia da posto 4 (9-6), Altini di forza firma il 10-8. Esperia si riporta avanti con Pionelli poi Altini concede un errore dai nove metri per il 14-12. Erika Pionelli d’astuzia prima e dal servizio poi fissa il parziale sul 17-13 del timeout Lucchi. Polletta manda lungo l’attacco del 21-15 Cremona, che prende il largo con Rizzieri: tocco di seconda per il 24-15. Un’invasione cesenate fissa il 25-15 del 2-0 Esperia. 

Esperia continua a comandare ad inizio periodo, le attaccanti di coach Magri si alternano a referto (12-6), prima che la coach dia spazio anche a Martino, Ravera e Crestin che si mettono in luce. Alice Martino va a segno per il 19-11. Chiara Brandini allunga con la tesa del 23-13. Chiara Ravera entra a referto chiudendo l’incontro sul 25-14 che vale il 3-0. 

U.S. Esperia vs Elettromeccanica Angelini Cesena 3-0 (25-17, 25-15, 25-14)

Esperia: Brandini 7, Lodi 15, Pionelli 13, Frugoni 4, Rizzieri 4, Coppi 10, Zampedri (L), Martino 1, Crestin 2, Ravera 1; NE: Arcuri, Pedretti. All. V. Magri – G. Denti.

Cesena: De Bellis 1, Caniato 2, Altini 6, Favero 9, Gennari 8, Conficoni 1, Calisesi (L), Polletta 5, Zuffi; NE: Zanetti. All. C. Lucchi.

Direttori di gara: Alessio Lambertini e Virginia Tundo.

StatisticheRicezione positiva (perfetta): Esperia 50% (29%) – Cesena 33% (19%). Attacco punti (%): Esperia 46 (42%) – Cesena 24 (22%). Battuta errori (punti): Esperia 6 (7) – Cesena 6 (5). Muri punto: Esperia 4 – Cesena 3.

 

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top