Esperia chiude il 2021 al secondo posto in solitaria espugnando il PalaRuscello con tre set da urlo

Le tigri gialloblù ruggiscono conquistando la sfida tra seconde nella classifica del girone D, per affrontare la pausa natalizia con la giusta serenità in vista del rientro post Epifania contro la capolista Montale.

Coach Ghiselli manda in campo Cavalli al palleggio, Ferrari opposto, Bughignoli e Folli in banda, Migliorini e Rizzo al centro, Pelloni libero. Risponde coach Magri con Arcuri in regia e Lodi in diagonale, Coppi e Pionelli ai lati, Brandini e Frugoni centrali, Zampedri libero.

Imola comincia facendo la voce grossa a muro con Cavalli su Brandini, 3-3. Ferrari riporta avanti le locali sul 5-4 per poi allungare sul 7-5. Due punti di seconda di Cavalli fissano il 9-8. Coppi carica le compagne con l’attacco del 12-11. La murata di coppia Lodi-Arcuri porta avanti Cremona sul 12-13. Esperia amplia il divario, complici alcuni errori di Imola e la buona vena di Sara Lodi in attacco. Bughignoli esagera regalando il 14-19. Cristina Coppi passa in mezzo al muro firmando il 16-21. Brandini di giustezza mette giù dal centro il 18-23. Erika Pionelli sigilla il primo periodo sul 21-25 con un mani fuori.

Il secondo set parte con equilibrio, Ferrari fissa il 4-4 in lungo linea. Pionelli di forza trova il punto del 6-7. Migliorini passa al centro ed accorcia sul 9-10, poi sbaglia dai nove metri e Cremona si porta sul 10-13. Chiara Brandini firma dal centro il 13-16, presto imitata da Frugoni, per il 13-17 del timeout Ghiselli. Due errori in attacco ed uno in ricezione ridanno linfa alle romagnole che accorciano sul 16-18 ma una decisa Frugoni trova la fast del 17-22 che tarpa le ali delle locali. Bughignoli esagera al servizio offrendo quattro set points a Cremona. Chiara Brandini chiude il set con una fast diagonale sui quattro metri: 20-25 e 2-0 Esperia.

Sara Lodi ritorna in gioco con l’attacco del 4-3. Coppi impatta in pallonetto sul punteggio di 8-8. Folli manda lungo il servizio dell’11-13 Cremona. Imola pareggia sul 15-15 poi mette la freccia grazie all’errore in attacco di Sara Lodi: 17-15 e timeout per coach Magri. Lodi si fa perdonare accorciando il divario sul -1. Pionelli di forza impatta sul 18-18 poi Arcuri di seconda castiga Imola per il 19-21 che inverte definitivamente l’inerzia del periodo. Cristina Coppi a tutto braccio fissa il 19-22. Sofia Migliorini mette in rete il servizio del 20-24 Esperia. Un’indemoniata Cristina Coppi abbassa il sipario con l’ennesima botta da posto 4, siglando il 20-25 dello 0-3 finale. 

CSI Clai Imola vs U.S. Esperia 0-3 (21-25, 20-25, 20-25)

Imola: Cavalli 3, Bughignoli 7, Migliorini 7, Ferrari 11, Folli 12, Rizzo 6, Pelloni (L), Carnevali, Gherardi; NE: Pedrazzi, Taiani, Melandri, Telarini (L). All. F. Ghiselli.

Esperia: Pionelli 15, Frugoni 9, Arcuri 2, Coppi 10, Brandini 9, Lodi 8, Zampedri (L), Ravera; NE: Crestin, Pedretti, Martino. All. V. Magri – G. Denti.

Direttori di gara: Andrea De Nard e Alessandro Scapinello.

Statistiche — Ricezione positiva (perfetta): Imola 51% (10%) – Esperia 58% (25%). Attacco punti (%): Imola 34 (29%) – Esperia 48 (41%). Battuta errori (punti): Imola 10 (3) – Esperia 5 (1). Muri punto: Imola 9 – Esperia 4.

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top